radio.nuovaresistenza.org - One Humanity One World One Radio

Marco

Congo: l’emblema dello sfruttamento del pianeta. Prospettive per l’umanità

by Marco
Congo: l’emblema dello sfruttamento del pianeta. Prospettive per l’umanità
Congo

Congo

Con Alex Zanotelli – comboniano attivista
Chiara Castellani – chirurgo di guerra in Congo
Laura Tussi – giornalista
Fabrizio Cracolici – Anpi
Alessandro Marescotti – Presidente PeaceLink
Alfonso Navarra – giornalista antinuclearista
Musica per l’umanità di Marco Chiavistrelli e Renato Franchi.
2 views

Verso un coordinamento europeo anti-nucleare – Podcast 2o incontro 7 luglio 2021 ore 16:00

by Marco
Verso un coordinamento europeo anti-nucleare – Podcast 2o incontro  7 luglio 2021 ore 16:00

L’occasione è il quarto anniversario dell’adozione, da parte di una Conferenza ONU, del Trattato di proibizione delle armi nucleari, avvenuta a New York il 7 luglio2017, per la quale ICAN è stata insignita del premio Nobel per la pace.
Proseguiamo il cammino, giĂ  iniziato il 13 giugno 2021, promosso da Disarmisti esigenti e WILPF Italia, membri ICAN, con la collaborazione di Sardegna Pulita e Rete per l’educazione alla terrestritĂ , verso un coordinamento europeo contro il nucleare militare e civile.
I nostri obiettivi: insistere nella pressione per la ratifica del TPAN da parte di ancora piĂą Paesi, contro il riarmo nucleare in Europa e nel mondo, no agli euromissili, no al first use, no al nucleare tra le energie classificate come pulite, si alla conversione civile delle spese militari, si al disarmo da inserire negli accordi di Parigi sul clima.
Poniamo, nell’incontro, in esame e in dibattito una strategia in cui il rischio di guerra per errore, è centrale soprattutto per il Nord del mondo; mentre deve essere organizzata la rivendicazione di giustizia ed uguale dignitĂ  per il Sud del mondo, che ha la funzione generativa piĂą decisa per la spinta dalla proibizione giuridica all’eliminazione effettiva degli ordigni nucleari.

http://www.disarmistiesigenti.org/2021/07/04/7luglio2021/

19 views

Genocidio nel Tigray

Genocidio nel Tigray

Genocidio nella regione del Tigray

(Nena News)”…. La grave situazione appare come il risultato di saccheggi, sfollamenti forzati, carenza di cibo, acqua e strutture sanitarie, stupri diffusi e ostruzione agli aiuti umanitari. Un rapporto interno del dipartimento di stato degli Stati Uniti redatto all’inizio di quest’anno parla di pulizia etnica nel Tigray occidentale.

In Etiopia è presente un’area grigia di violenza localizzata e mirata etnicamente, che coinvolge direttamente e indirettamente comunitĂ  diverse. Confini contestati tra regioni etnicamente definite e controversie sullo status delle minoranze all’interno di regioni dominate da altri gruppi, sono gli esempi piĂą eclatanti. Violenze di questo tipo sono recentemente aumentate con etnie Oromo, Amharas, Somali e Gumuz.”

 

5 views

Verso un coordinamento europeo anti-nucleare – poscast incontro 13 giugno 2021

by Marco
Verso un coordinamento europeo anti-nucleare – poscast incontro 13 giugno 2021

 

 

Podcast dell’incontro di domenica 13 giugno 2021

La riunione si è svolta, con presenza di relatori dall’estero e con ampio dibattito, dalle ore 10 alle
ore 14.30 (circa), mandata in onda in diretta da Radio Nuova Resistenza. E’ stata introdotta dagli
organizzatori:
Alfonso Navarra (Disarmisti esigenti),
Antonia Sani e Patrizia Sterpetti (WILPF
Italia),
Ennio Cabiddu (Sardegna Pulita).
Allietata ed emozionata dai contributi musicali di
Marco
Chiavistrelli e
Renato Franchi (cultura della terrestritĂ !).
Un incontro concepito in collegamento (e in supporto) con le giornate che il Forum italiano dei
movimenti per l’acqua pubblica hanno organizzato per il decennale dei referendum (11-12-13
giugno 2021). Di qui il saluto ufficiale al convegno di Paolo Carsetti, segreteria del Forum Acqua.

Sulla situazione in Germania ha relazionato Daniele Barbi, comitato antinucleare di Treviri (con un
collegamento in diretta da un presidio in corso a Buchel, base delle atomiche NATO B-61 in via di
ammodernamento);
in Francia, Luigi Mosca;
in Slovenia, Aurelio Juri;
in Giappone, Minetaka Shimada.
Il taglio della discussione, pur con importanti aspetti di approfondimento scientifico rappresentati
dagli interventi degli scienziati
Mario Agostinelli (Laudato Si’),
Luigi Mosca e Luga Gamberale
(questo ultimo ha spiegato lo stato delle ricerche sulle LENR, reazioni nucleari a bassa energia,
distorte dal termine giornalistico “fusione fredda”), era concentrato sulla presa di posizione
politica e operativa da assumere come movimenti di base, riassumibile nell’appello pubblicato su
petizioni.com (link per sottoscrivere online: https://www.petizioni.com/rispettarereferendum).

con le relazioni di :
Alessandro Capuzzo, del Comitato Danilo Dolci di Trieste (5
settembre in collegamento con Buchel, porti nucleari, ambasciate di pace, Mediterraneo Nuclear
Free Zone, Marcia Mondiale del 2025),
Antonella Nappi (ecofemminismo e controllo della
popolazione),
Laura Tussi, Fabrizio Cracolici (cultura della terrestritĂ  e lavoro politico per il
costituzionalismo globale: portati i saluti di Vittorio Agnoletto);
e gli interventi di Giorgio
Cremaschi (portavoce di Potere al Popolo),
Marco Palombo, Giorgio Poidomani (attivista FFF di Milano),
Elio Pagani (per la costituzione di un gruppo di lavoro sulla illegalitĂ  delle armi nucleari).

57 views

Ti porto in salvo, presentazione libro “Riace, musica per l’umanitĂ ”

by Marco
Ti porto in salvo, presentazione libro “Riace, musica per l’umanitĂ ”
Ti porto in salvo, presentazione libro “Riace, musica per l’umanitĂ ”
alla presenza degli autori Laura Tussi e Fabrizio Cracolici.
Interverranno:
Milly Moratti, presidente associazione ChiAmaMilano e consigliera comunale,

Annalisa Adamo, assessore agli Affari generali del Comune di Taranto,

Giorgio Cremaschi, sindacalista e militante politico,

Mimmo Laghezza, giornalista e scrittore.

Musica e note di impegno e resistenza di Renato Franchi e Marco Chiavistrelli

17 views

presentazione del libro: La violenza non è il mio destino

by Marco
presentazione del libro: La violenza non è il mio destino

Tiziana Di Ruscio ha vissuto la violenza in un incubo tra vita e speranza, tra disagio e volontà di riscatto. Il riscatto l’ha ottenuto riuscendo a denunciare. E, soprattutto, ha raggiunto una emancipazione, una liberazione morale scrivendo questo libello fondamentale per la sua esistenza.
A corredo della sua testimonianza, l’introduzione di Rita Trinchieri pone in evidenza la legge del 1996 che riconosce per la prima volta la violenza sessuale come reato contro la persona. La prefazione di Laura Tussi e la postfazione di Fabrizio Cracolici denunciano l’atto della violenza sessuale tra le mura domestiche. Conclude il racconto il parere di un’esperta, la psicologa Mizar Specchio.
Le illustrazioni di Giulio Peranzoni, Mauro Biani e Francesca Quintilio rappresentano, in una cornice di veritĂ  narrativa, la sconcertante realtĂ  vissuta da moltissime donne.

Tiziana Di Ruscio, dopo anni di violenza domestica, ha deciso di testimoniare attivamente la propria esperienza e di promuovere azioni di sensibilizzazione, prevenzione e intervento, affinché altre donne possano trovare voce e sostegno per superare il muro del silenzio e procurarsi la forza e il coraggio per ricostruire una vita di dignità e rispetto. Nel 2018 ha dato vita all’associazione Il Nastro Rosa, che ha come obiettivo il contrasto della violenza sulle donne e i bambini.

 

http://mimesisedizioni.it/la-violenza-non-e-il-mio-destino.html

 

14 views

Radio Nuova resistenza ringrazia Unione Inquilini

Radio Nuova resistenza ringrazia Unione Inquilini

Purtroppo La trasmissione di Radio Inquilini Notizie sarĂ  sospesa fino alla possibilitĂ  di poterla riprendere.

Lo staff di Nuova Resistenza ci tiene a ringraziare Massimo Pasquini e Silvia Paoliuzzi per lo splendido lavoro e lo sforzo fatto per i tre anni trascorsi insieme in cui la trasmissione è andata in onda.
Sono stati anni difficili per tutti e la trasmissione è stata portata avanti con un impegno veramente lodevole difronte a tante difficoltĂ , incontrando personaggi politici sindacalisti, lavoratori, associazioni di volontariato, con un occhio attento e umile verso ogni persona in difficoltĂ , una grandissima fetta di societĂ  si è confrontata e ha dialogato in questa radio accogliendo anche chi non era proprio dalla stessa parte …

La trasmissione è stata la voce delle attività   per i diritti ell’abitare , sociali l’eguaglianza e i diritti umani,

Una voce importante, che ha dato  uno spaccato dell’italia che lotta e non si arrende

Grazie davvero Massimo e Silvia per l’esempio di dialogo di impegno e di coraggio che avete dimostrato…
A Presto

MArco zinno a nome dello staff di Nuova resistenza!!

3 views

Unione Inquilini Notizie 2 aprile 2021 ore 16:30

Unione Inquilini Notizie 2 aprile 2021 ore 16:30
unioneInquilini
Ascoltateci da pc, tablet e smartphone cliccando sul link radio.nuovaresitenza.org
Questa settimana con noi:
📌 Marco Altieri – Comitati di Quartiere di Albano e Pavona, consigliere comunale ad Albano e presidente della Commissione urbanistica.
📌Piero Pierri – segretario Unione Inquilini Firenze
📌Antonino Martino – Spazio Solidale
Programma di Silvia Paoluzzi e Massimo Pasquini – Unione Inquilini
30 views
RSS20
Follow by Email
Facebook0
Twitter20