radio.nuovaresistenza.org - One Humanity One World One Radio

12 Aprile 2017 : Prima puntata di Diritti & Rovesci

by Marco

Questa puntata dedicata all’approfondimento del tema  : La violenza sulle donne

Ringraziamo per la partecipazione
le associazioni:
“Diritto in Rosa” l’Avv. Biagi
“Pronto Donna” la Dott.ssa Torri
e chi ha partecipato con la sua esperienza di vita

Edited By : Andrea Moritz, Marco Zinno

 

‘GIGI’ Ontanetti…

by Marco

Foto gigi

‘piccolo uomo’ che  hai  lasciato al mondo una goccia di splendore di umanità…

I suoi pensieri, riflessioni, canzoni , poesie, l’esperienza di Sarajevo, Moreno , lo scoutismo…

 
Prima parte:

 
Seconda parte:

 
Terza parte

20 feb 2017 – Yalla Shebab di Samantha Comizzoli – il Podcast

by Marco

yalla

YALLA SHEBAB RADIO

Dai microfoni della Bolognina, dedicheremo buona parte della puntata al processo sul “Fuoriluogo” di Bologna con la voce di Stefania. (Il 24 febbraio ci sarà l’udienza d’appello). Il resto della puntata, invece, sarà in collegamento con la Palestina con le voci di Hakima Motlaq Hakema e alcuni shebab per alcune testimonianze su due aspetti dell’occupazione israeliana.
La radio è su gentile concessione di http://radio.nuovaresistenza.org/ e si ascolta in questo link.
Chiedo gentilmente di divulgare affinchè più persone possibili possano sentire la storia del Fuoriluogo di Bologna e le voci dei palestinesi.

Prima parte

Seconda Parte

Revoluciòn di Andrea Paolieri

by Marco

Revoluciòn è il programma latinoamericano radiofonico a sostegno dei movimenti in lotta in tutti i sud del mondo!! Perché Revoluciòn? Perché non è possibile dividere la cultura latinoamericana dalla rivoluzione. Sappiamo che Colombo non ha scoperto un bel niente, ma che in America Latina già vivevano popolazioni di aborigeni che hanno dato vita ad alcune tra le piu’ straordinarie culture del mondo, gli incas, i maya, gli aztechi,etc,etc poi dopo Colombo ci sono stati 400anni di dominio spagnolo, portoghese e francese nelle quali la cultura era fatta dalla casta della chiesa cattolica che imponeva i loro clismi di arte e cultura come il classico, il romantico, e quindi la poesia francese, il teatro italiano ma questi erano solo per parte dell’aristocrazia Latinoamericana, in questa epoca la chiesa era il veicolo trainante della vita sociale quotidiana…..
Poi a fine ‘800 primi ‘900 nasce il patriottismo e la voglia di indipendenza latinoamericana, una voglia di riscatto dall’Impero di non sentirsi più come province ma come identità cubane, brasiliane, messicane, argentini,etc,etc
E qui nasce LATINOAMERICA E IL LATINOAMERICANO come uomo donna appartenente a questo continente!!! E così la produzione artistica si trasforma con una RIVOLUZIONE, nella pittura non ci sono più i volti di conti e marchesi di Madrid o di Parigi ma gli occhi orientali, le palme, los rios con su palmitas de coco, nella poesia si inizia a parlare del mulatto, del guajiro, del campesinos, la musica si mescola tra le chitarre spagnole e la calabaza che è uno strumento ricavato dalla zucca i tamburi, i bonghi, la clave!!!!!!!!!!!! Così mentre i vari san Martìn, Zapata, Bolivar, Jose Martì lottano per l’indipendenza dei loro Paesi il popolo latinoamericano forma la propria identità attraverso questa rivoluzione storica e perciò il nostro programma parlerà di questa storia, di questa realtà, di questa identità che ancora oggi vive uno stato di lotta tra la propria cultura popolare latinoamericana e l’indipendenza troppo spesso violentata e usurpata dal nuovo impero assai piu’ vicino che sono gli Stati Uniti!!!

 

 

 

Follow by Email
Facebook20
Facebook
Twitter20